30 Gennaio 2021 21:00

La stagione dello Spazio Kor continua con l’incontro con Lorenzo Gleijeses

on line -
Categoria: IncontriSpettacoli
Immagine La stagione dello Spazio Kor continua con l’incontro con Lorenzo Gleijeses

ASTI – Forte dei consensi raccolti dai primi due appuntamenti,“Kotekino Riff Precotto” con Andrea Cosentino e “Oltre l’eroe” con Giuliana Musso, sia tra il pubblico che tra gli operatori del settore, continua online la stagione Public “Oltre” dello Spazio Kor: sabato 30 gennaio alle 21, in diretta Zoom, si terrà l’incontro “Una serata speciale con il danzatore Gregorio Samsa” con Lorenzo Gleijeses. L’appuntamento ruoterà intorno ai temi dello spettacolo “Una giornata qualunque del danzatore Gregorio Samsa”, originariamente previsto nel cartellone “in presenza” di Spazio Kor.

Spiega l’attore: “Il progetto 58° Parallelo Nord è iniziato nel 2015 come un esperimento interdisciplinare, una pratica di scambio tra artisti molto diversi tra di loro per connettere linguaggi e mondi di appartenenza e predisporre insieme il terreno per una possibile creazione comune“. Eugenio Barba e Julia Varley dell’Odin Teatret, Michele Di Stefano e Biagio Caravano degli MK, Luigi De Angelis e Chiara Lagani dei Fanny & Alexaner, Mirto Baliani sono solo alcuni dei compagni di viaggio coinvolti da Lorenzo Gleijeses in questo progetto che somiglia più a una sorta di agone creativo in cui ogni sessione di lavoro sui materiali composti veniva coordinata, nei vari momenti di incontro, da un nuovo regista/coreografo/dramaturg.

Nel corso degli incontri di lavoro hanno preso forma due distinte creazioni sceniche, entrambe con Lorenzo Gleijeses protagonista: Una giornata qualunque del danzatore Gregorio Samsa, drammaturgia e regia di Eugenio Barba, Julia Varley e Lorenzo Gleijeses; Corcovado, performance di Luigi De Angelis e Michele Di Stefano. “In questo anno segnato dalla Pandemia e dalle restrizioni imposte per evitare il contagio, essendoci fisicamente preclusi i palcoscenici, nel giorno in cui Gregorio sarebbe dovuto essere in scena allo Spazio Kor, proviamo a raccontare lo speculare percorso di creazione che ha dato alla luce le due performance: il racconto di un viaggio che va avanti da più di cinque anni. Non possiamo incontrarci e mostrarvi il risultato di questo percorso, ma possiamo, attraverso il contatto della rete, condividerne il processo, le dinamiche, le relazioni, le emotività che hanno plasmato quella ‘creazione scenica’. Possiamo farvene sentire e vedere dei frammenti, piccole scintille, in una prospettiva di sguardo come dal buco di una serratura o dalla lontananza di un binocolo, nel tentativo di tenere accesa quella fiamma del fare teatro dal vivo messa a dura prova dagli scenari attuali e dalla chiusura degli edifici deputati ad ospitarlo”.

La partecipazione allo spettacolo è gratuita e limitata a un massimo di 100 spettatori. È quindi necessario prenotare via mail a info@spaziokor.it oppure tramite Whatsapp con un messaggio al numero 388.7212317. Lo spettatore riceverà un link per partecipare alla diretta Zoom.

La stagione Public è realizzata da Spazio Kor in collaborazione con Città di Asti, Fondazione Piemonte dal Vivo, Teatro degli Acerbi, Parole d’Artista, Mon Circo e Concentrica, e con il sostegno di Fondazione CRT, Regione Piemonte e Fondazione CrAsti, con maggiore sostenitore la Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del Progetto PATRIC.

Per informazioni e aggiornamenti: www.spaziokor.it

  • Quando: 30 Gennaio 2021
    21:00
  • Dove: on line -